MUSICA
TEATRO
Copyright © 2013 MAT All Rights Reserved -
Designed by www.sbb-imagine.com

Il progetto Format, oltre alla formazione per le aziende, l'agenzia di artisti per eventi in Ticino e i suoi corsi doposcuola miliari nel teatro, la danza e la musica, da il via, in modo ufficiale alle prime collaborazioni. Qui di seguito due corsi dedicati alle mamme e neomamme che non possono dedicarsi alla formazione artistica perchè in dolce attesa o diventate mamme da poco tempo. Si tratta di corsi nati dalla collaborazione con Artisti legati al Mondo MAT, come Beatrice Berdini performer di Musical e insegnante format, la nutrizionista certificata Vanessa Daldini, Maike Hosftede ( ostetrica presso la cassa nascita Lediecilune) e  la Fotografa Chelo Savolini, autrice di tutti gli scatti del Centro Artistico MAT.

 

Allenamento in Gravidanza



“Nello stesso modo in cui si prepara un’atleta alle Olimpiadi, così si prepara una donna al parto.”

“Perché grazie agli esercizi si inizia a diventare coscienti di una buona e corretta postura, nonostante il pancione...”

“Perché muoversi aiuta a tenere il peso sotto controllo e stimola il rilascio di ormoni che infondono il buonumore non solo alla mamma ma anche al feto”

“Perché si impara, rilassando la muscolatura,  e ad ascoltare le esigenze del proprio corpo, i piccoli cambiamenti, le nuove esigenze”

 

In gravidanza si può continuare a fare attività fisica. Un sano allenamento con il pancione libera la mente, rilassa la muscolatura e porta grandi benefici sia alla futura mamma che al nascituro.

Imparare a muoversi bene durante la gravidanza aumenta l’agilità nei movimenti quotidiani, migliora la respirazione e la postura, fa diminuire la fatica e mantiene attiva e sciolta la muscolatura.

Il miglior consiglio è quello di continuare a rimanere attive, specialmente per chi è abituato a muoversi, mentre per chi fa poco movimento, iniziare a farlo, imparando ad ascoltare il proprio corpo.

 

IL PERCORSO:

I tre trimestri della gravidanza presentano caratteristiche molto diverse tra loro, quindi, bisogna innanzitutto sapere in quale trimestre si trova la donna, per poi poter iniziare a lavorare.

 

- Il primo trimestre è quello più delicato, a causa della minaccia d’aborto. La percezione di sè stesse e le sensazioni cambiano, le donne si sentono affaticate e particolarmente stanche, arrivano le nausee e si ha difficoltà a digerire alcuni cibi.

Anche se il corpo non si è ancora modificato la tipologia di allenamento è mirata a questa fase così delicata. Si inizia a lavorare sulla respirazione e sulla muscolatura del pavimento pelvico, si invitano le gravide ad assumere una corretta postura sin da subito, si iniziano a tonificare le braccia e le gambe.

 

- Il secondo trimestre è “il momento del benessere”, gli ormoni si assestano e si crea un nuovo equilibrio. La stanchezza scompare, la pelle diventa più luminosa, le donne si sentono più belle e propositive, hanno una maggiore vitalità fisica e mentale. Si iniziano a vedere progressivamente i cambiamenti corporei, ma la pancia è ancora gestibile.

E’ il momento migliore per continuare l’attività fisica.

Si continua con la respirazione e si rinforza ancora di più la muscolatura del pavimento pelvico; si introducono inoltre le catene di movimento, per abituare le donne a cambiare lato più agilmente, ad alzarsi dal letto in maniera fluida, a diventare più stabili nei movimenti in vista del terzo trimestre.

 

- Il terzo trimestre è il trimestre dell’attesa. Il corpo è sempre più ingombrante, le donne si sentono molto affaticate e aumenta vistosamente la lordosi lombare.

Il lavoro procede come nei precedenti trimestri, prestando una maggior attenzione alla schiena (appunto per la lordosi) e alle gambe (per la ritenzione idrica). Causa il maggior affaticamento, le pause fra un esercizio e l’altro saranno più lunghe.

 

PROGRAMMA E LINEE GUIDA:

- Diaframma e tecniche respiratorie

- Indicazioni posturali per il benessere della schiena

- Circolazione e ritenzione idrica

- Mantenimento del tono muscolare (braccia, gambe, schiena)

- Esercizi di percezione, controllo e rinforzo del pavimento pelvico

- Esercizi di movimento aerobico

- Stretching e allungamento funzionale

- Tecniche di rilassamento

 

OBIETTIVI:

-       Imparare a distinguere e metabolizzare le varie tipologie di respirazione

-       Imparare a controllare i muscoli del pavimento pelvico

-       Sciogliere le articolazioni del bacino e delle anche da eventuali tensioni per migliorarne la mobilità

-       Interiorizzare e meccanizzare alcune formule di movimento

-       Essere coscienti di una buona e corretta postura durante tutto l’arco  della gestazione

-       Continuare o iniziare l’attività fisica (anche in un momento così delicato), lavorando nella maniera più corretta e rispettando i propri limiti

-       Essere pronte a gestire il proprio corpo durante il parto in maniera autonoma

-       Imparare ad ascoltare il proprio corpo e le proprie esigenze

METODI UTILIZZATI

-       Metodo di “Gravidanza Workout” di MammaFit (riconosciuto dal Coni)

-       Metodo di “Allenamento in gravidanza e post parto” della FIF (Federazione Italiana Fitness riconosciuto dal Coni)

 

Ogni sessione da 10 lezioni inlcude un incontro con:

-       Maike Hoftede, Ostetrica della Casa Nascita Lediecilune

-       Vanessa Daldini, nutrizionista certificata.

-       un incontro di coppia (con i mariti o compagni)

 

RETTA CORSO ( 10 incontri) è di 260 CHF. I pacchetti possono essere poi rinnovati.

Giorni:

Martedi ore 09.15 – 10.30

Giovedi ore 14.00 – 15.15

Prima Lezione: Martedi 21 Marzo o Giovedi 23 Marzo


Insegnante:   Beatrice Berdini

Informazioni e iscrizioni: segreteria@m-a-t.ch


QUALIFICHE DI BEATRICE BERDINI

-       Diploma “Gravidanza Workout” di MammaFit (riconosciuto dal Coni).

-       Diploma “Marsupio Dance” di MammaFit (riconosciuto dal Coni).

-       Istruttrice di “Allenamento in gravidanza e post parto” della FIF (Federazione Italiana Fitness, riconosciuto dal Coni)

 

Bellypainting e Servizio Fotografico


Il corso di Allenamento in Gravidanza prevede la possibilità di fissare un incontro di gruppo per fare un esperienza di Bellypaiting con due artiste e fotografe della CheloDesign che hanno lanciato il progetto 9mesi.ch, progetto dedicato alle future e neo mamme. . L’incontro prevede un servizio di bellypaiting e di scatti per ciascuna partecipante. Nel servizio e compresa la consegna di due file in HD.

 

La quota di partecipazione è di 45 CHF per ciascun interessato.

Potranno essere acquistati anche altri scatti al prezzo di 6 CHF cadauno.

L’incontro verrà fissato durante il corso in accordo con le disponibiliutà di tutte le partecipanti.


GroovaRoo (Marsupio Dance)


“La danza con il marsupio non fa bene solo alla mamma, ma anche al bebè. Infatti, lo rilassa, lo culla e al tempo stesso lo stimola positivamente.”

“Utile, divertente, ma anche pratico: non sarà necessario prenotare una babysitter o affidare il bimbo a un altro adulto della famiglia.”

Dopo il parto trovare un po’ di tempo per andare in palestra, per un’attività o per prendersi cura di sé e del proprio corpo, può essere una sfida davvero difficile, quasi impossibile. La mancanza di sonno, la stanchezza, gli impegni quotidiani e in molti casi l’assenza di aiuto domestico o familiare impediscono alla neomamma di trovare del tempo per dedicarsi a un’attività fisica.

Tenersi in forma è importante, sia per perdere i chili presi in gravidanza, sia per il benessere psicologico. Numerosi studi confermano che l’attività fisica promuove la produzione di ormoni che favoriscono il buonumore e riducono il rischio di depressione post parto.

La Marsupio Dance è un’ottima soluzione per recuperare la forma fisica e per tenere il bambino quando si fa sport. Le mamme useranno la danza per ritrovare un equilibrio, per ricaricarsi e riappropriarsi del proprio corpo e delle proprie emozioni dopo un periodo di grandi cambiamenti. Troveranno lo spazio da dedicare a se stesse, creando un contatto magico e creativo con il proprio bimbo. Inoltre, così facendo, le mamme che allattano saranno facilitate perché potranno dare da mangiare al loro bambino ogni volta che lo richiederà.

Il nome GroovaRoo nasce dall’unione dei termini groove (ritmo), e kangaroo (canguro), nome che lascia intuire che i piccoletti ballano insieme ai genitori legati a loro come se si trovassero nel marsupio di un canguro.

 

L’IMPORTANZA DEL BABYWEARING

Il babywearing (letteralmente “indossare i bambini”), cioè portare i bambini con fasce o altri supporti, non è soltanto un modo comodo di trasportarli, è anche una pratica antica e da sempre usata in molte culture del mondo. Oggi rappresenta una vera e propria modalità di cura adatta a crescere i propri figli. Nell’ultimo decennio in occidente si sta godendo di una riscoperta e di una decisa rivalutazione di questa pratica. Virna Benzoni, puericultrice e Consulente certificata presso la Scuola del Portare di Roma, afferma che: “Quella in cui oggi ci troviamo a vivere è una cultura a basso contatto. Pian piano e in contro-tendenza si sta riscoprendo il valore e l’importanza di un approccio ad alto contatto che riconosce, rispetta e risponde diversamente ai bisogni di ciascuno. In quest’ottica, il genitore si pone in atteggiamento di ascolto e disposizione rispetto ai bisogni primari del figlio. Il bambino, da parte sua, trova risposta immediata ai suoi bisogni di contatto, calore, nutrimento e affetto con risvolti positivi sul suo sviluppo psicofisico e relazionale”. Il babywearing è un esempio della tendenza odierna a un ritorno all’essenzialità.

Il PERCORSO (si consiglia di iniziare il corso dalle sei alle otto settimane dopo il parto)

-          Conoscere e accettare le nuove esigenze del proprio corpo, dopo un evento fisicamente importante e impegnativo come il parto, e ricevere costantemente supporto.

-          Usufruire di un programma di esercizio fisico finalizzato che tonifica il corpo e fa perdere il peso in eccesso. Il programma tiene in considerazione lo sforzo che le mamme devono compiere per sostenere il peso del bambino scaricato sulla schiena e sul bacino.

-          Possibilità di stare insieme con altre neomamme, condividendo con loro le proprie esperienze pratiche ed emozionali.

PROGRAMMA E LINEE GUIDA

-          Tecniche di respirazione

-          Allungamento muscolare

-          Tonificazione muscolare

-          Indicazioni posturali per il riequilibrio corporeo

-          Riabilitazione del pavimento pelvico

-          Esercizi di movimento aerobico (movimento ritmico)

-          Esercizi mirati ad ascoltare il proprio corpo, cercando un legame ancora più speciale e profondo con il proprio bambino

OBIETTIVI

-          Ritrovare in maniera graduale e naturale la propria forma fisica

-          Ritagliare un po’ di tempo di svago e divertimento, ritrovando in maniera giocosa la propria femminilità

-          Migliorare l’autostima e la percezione di sé, combattendo gli sbalzi d’umore che sono molto frequenti tra le neomamme

-          Trasmettere sin da subito ai bimbi l’amore e l’importanza del movimento e della musica

 

Ogni sessione da 10 lezioni inlcude un incontro con una nutrizionista certificata.

 

RETTA CORSO ( 10 incontri) è di 250 CHF. I pacchetti possono essere poi rinnovati.

Giorno e orario:

Martedi ore 14.00 – 15.15

Giovedi ore 09.45 – 11.00

Prima Lezione Martedi 21 Marzo e Giovedi 23 Marzo

Materiale richiesto:    Marsupio ergonomico o fascia.

 

Insegnante:              Beatrice Berdini

Informazioni e iscrizioni: segreteria@m-a-t.ch

 

QUALIFICHE DI BEATRICE BERDINI

 

-       Diploma “Gravidanza Workout” di MammaFit (riconosciuto dal Coni).

-       Diploma “Marsupio Dance” di MammaFit (riconosciuto dal Coni).

-       Istruttrice di “Allenamento in gravidanza e post parto” della FIF (Federazione Italiana Fitness, riconosciuto dal Coni).